Ma quando arriva la scena con l’ascia?

I mormoni, gente di sani principi. Che non ha voglia di vedere tette, culi, e sparatorie eppure neanche di rinunciare a un bel film. E a fare questo sporco lavoro, ovvero quello di ripulire, ci pensavano loro: quelli della Clean Flicks.
Basta guardarli in faccia per capire che sono brave persone, no?

Insomma, questi iniziano a tagliare a destra e a manca, le vendite vanno alla grande e l’azienda copre l’intero mercato nordamericano di film censurati. Tutto bene finché alcuni signori (Spielberg, Scorsese, Soderbergh, Altman, etc., per intenderci) scoprono che le loro creature circolano mutilate, e intentano un causa per i diritti d’autore. La Clean Fix fa la brillante e rilancia facendo appello alle leggi sulla libertà di espressione.

È tutto un tira e molla sul diritto all’editing. Ma tagliare un film prevede che chi elimina delle scene applichi una propria scala di valori a un prodotto finito e costruito esattamente per essere QUELLA cosa. È un po’ come se io comprassi le Demoiselles d’Avignon e poi tirassi una bella riga nera orizzontale perché s’intravedono alcune paia di tette scomposte che infastidiscono il mio buon costume, però sai che figata “ho in casa un Picasso”. Eh no. Ti guardi un film con Julie Andrews al posto di Brokeback Mountain e non rompi le palle.

È naturalmente la stessa cosa che hanno pensato anche i giudici e oggi la Clean Flicks provvede solo a segnalare e distribuire film selezionati in cui non ci siano immagini o contenuti che possano urtare la sensibilità mormonica.

Poi succede questo, e cioè che il proprietario della Clean Fix viene arrestato per aver circuito delle quattordicenni con le quali ha fatto sesso spacciandosi per un produttore pornografico.

Tutto ciò non è meraviglioso?

Devono averlo pensato anche Andrew James e Joshua Ligairi, perché ci hanno fatto un documentario. A settembre, al Toronto Film Festival.

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...