Dente

Io quest’uomo (non) lo conosco.
Sono andata ai suoi concerti, l’ho intervistato, sono stata a casa sua, ho cercato di rovinargli la carriera facendogli fare una puntata pilota per un programma molto popolare che aveva bisogno di una svecchiata.
Credevo che il giudizio di qualcuno così pazzescamente innamorato e poetico, potesse aiutare a risollevare le sorti di uno show sul sesso che aveva scelto una nuova conduttrice molto sbagliata.
Dente fu bravissimo. Eppure non vollero prenderlo perché “non lo conosceva nessuno”.
Sfigati.
Quell’edizione grazie a dio non andò mai in onda, né con Dente, né con nessun altro.

Dicevamo, io Dente (non) lo conosco. Però, come tutti quelli che ascoltano Dente, io amodente.
Non c’è nessuno come Dente.

Un disco di Dente è un dono gigante. Un disco di Dente è un “ti amo” ripetuto un milione di volte. Un disco di Dente è un passaggio dritto verso l’amore. Quello bellissimo, quello che “ho tanto caldo anche se è inverno”, quello struggente che “siamo rette parallele”, quello. L’Amore.

Semplice. Perché Dente è semplice, nonostante i giochi di parole, nonostante le uscite in date che ricalcano titoli, nonostante i soldati di Ungaretti che si scoprono saldati in primavera.

Dente è come quando un bambino molto piccolo dice una cosa molto adulta e tutti hanno come un brivido e si chiedono da dove arrivi tanta saggezza. Ecco, Dente è così, ma al contrario. Perché quando un adulto ha il coraggio di dire le cose come stanno senza paura di risultare banale, la banalità diventa miracolo per tutti.

E io devo dire grazie a Dente, ché non fosse che (non) lo conosco io con lui ci avrei già provato.
Perché quando ti lasci, sai che bello lasciarsi con Dente.

 

12 pensieri su “Dente

  1. guarda che nemmeno tu scherzi: non sai quante volte leggendo 69 giri mi son detta “ecco, proprio quello che volevo dire io – ma io l’avrei detto a cazzo di cane”.

    "Mi piace"

  2. guarda che nemmeno tu scherzi: non sai quante volte leggendo 69 giri mi son detta “ecco, proprio quello che volevo dire io – ma io l’avrei detto a cazzo di cane”.

    "Mi piace"

  3. Non fraintendermi: non ti dara` quello che vorresti. Non ti dara` il titolo di un album, ne` ti dedichera` il motivetto di un brano, eternata dai fan, sotto la doccia.
    Non la motivazione di un brano: e` liricamente poco artistico contare fino a 69 solo per soddisfare UNA fan, non ti scadrebbe?

    Se poi (non) lo conosci eppoi magari (non) vi piacete? (non) ci hai pensato??
    Eppoi il trucco della Streisand funziona solo con Robert Redford. Non con un “Robert Redford”, ma con un QI di un “Robert Redford”:
    da profano la personalita` di Dente mi sembra piu` articolata del mignolo della bionda star.

    Bel disclaimer, ma rimane tale. Serve a Costanza, a me, ad altri, anche a Dente magari, ma non a te.

    Certo xo`, se fossi veramente riuscita a farlo entrare in quello show, forse almeno una bottarella…
    o un verso…

    "Mi piace"

  4. Non fraintendermi: non ti dara` quello che vorresti. Non ti dara` il titolo di un album, ne` ti dedichera` il motivetto di un brano, eternata dai fan, sotto la doccia.
    Non la motivazione di un brano: e` liricamente poco artistico contare fino a 69 solo per soddisfare UNA fan, non ti scadrebbe?

    Se poi (non) lo conosci eppoi magari (non) vi piacete? (non) ci hai pensato??
    Eppoi il trucco della Streisand funziona solo con Robert Redford. Non con un “Robert Redford”, ma con un QI di un “Robert Redford”:
    da profano la personalita` di Dente mi sembra piu` articolata del mignolo della bionda star.

    Bel disclaimer, ma rimane tale. Serve a Costanza, a me, ad altri, anche a Dente magari, ma non a te.

    Certo xo`, se fossi veramente riuscita a farlo entrare in quello show, forse almeno una bottarella…
    o un verso…

    "Mi piace"

    1. Me ne dispiaccio, veramente.
      Non avrei voluto disinnescare il tuo artificio musical-letterario.
      Ma alla fine ho solo dovuto seguire… le note. Seminate da altri.

      Grazie a te ed a Dente: qs week con i suoi mp3 potro` godermi il mio quarto d’ora di figurone da intenditore con qualcuno/a, simulando di essere un’unghia sopra la media. Prima di ritornare a piu` terrene musicalita`.

      Peccato per te o per Dente, sarebbero stati fuochi e botti. Ma magari capita ugualmente.
      Oppure Dente scrivera` un pezzo su quel che avrebbe potuto ma non ha.
      Ecco, vedi proprio quando meno te lo aspetteresti?

      E se ti ho sollevato la cosa non puo` che elevarmi. Un po’.
      E non me ne dispiaccio realmente.

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...