Cose

Cose che volevo dire qua e là a gente qua e là e che non dico perché sono pigra, educata e senza tempo.
Il rispetto genera rispetto. Al supermercato, nelle relazioni e sul lavoro.

Continua a leggere "Cose"

Vita, morte e miracoli

Quando sentite dire che di fronte alla morte uno vede passarsi davanti tutta la vita, non credetegli. L’unico pensiero che riuscirete a formulare in quella frazione di secondo (che vi sembrerà lunghissima e brevissima nel suo svelarvi cosa arriverà dopo) sarà semplicemente “e adesso?”. E adesso? Dopo questa luce che ci sta inondando – e […]

Continua a leggere "Vita, morte e miracoli"

Amici miei

Del perché il trombamico è una stronzata. Partiamo da un presupposto: io a questa cosa non ho mai creduto. La prima volta che ho sentito la parola “trombamico” (nel caso specifico era “trombamica”) fu durante un pranzo di lavoro con un collega, sei anni fa. Scoppiai a ridere “Be’, lei ne sarà felice”, il collega […]

Continua a leggere "Amici miei"

Cose molto cattive

Poi non dite che non vi voglio bene, razza di cazzari. Lo so benissimo che vi state riprendendo ora dalla sbronza del venerdì sera e avete bisogno di giochini stupidi. [tube]http://www.youtube.com/watch?v=RxZgDq7Tn64[/tube] Ci entrate da qui.

Continua a leggere "Cose molto cattive"

Vi raggiungo tra un po’

Se c’è una cosa che adoro è la luce che c’è al mare a settembre. Perché è una luce molto simile a quella che arriva un’ora prima che tramonti il sole d’estate. È calda e fredda allo stesso tempo, nitida e morbida, allegra e triste. Per me quella è la luce della vacanza. La luce […]

Continua a leggere "Vi raggiungo tra un po’"

L’amica, la ex o la collega?

  Ultime ricerche con cui si arriva a questo blog: “scopare ex”, “scopare amica”, “scopare collega”. Ecco, o la primavera (que la sangre altera) costringe la gente a interrogarsi improvvisamente sull’opportunità di fare sesso qua e là, oppure abbiamo un unico caso disperato da affrontare: devo scopare, con chi è preferibile provarci, con la ex, […]

Continua a leggere "L’amica, la ex o la collega?"